Risotto con le sparasine (Asparago selvatico)

sparasina1Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr di riso vialone nano
  • 1 scalogno
  • 1 mazzo di sparasine
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • pepe nero q.b.
  • 1 spicchio d’aglio
  • panna da cucina
  • 3 cucchiai di grana grattugiato q.b.
  • olio evo q.b.

Preparazione:

Lavare le sparasine con cura perché sono piante selvatiche. Metterle in un tegame con acqua fredda ed una pizzico di sale e bollire per circa 3-4 minuti.

Una volta cotte togliere le sparasine e tenere da parte l’acqua di cottura per poi fare il risotto.

Tagliare le parti tenere (le punte dette turrioni) e metterle in un tegame con un goccio d’olio ed uno spicchio d’aglio. Farle saltare per un paio di minuti senza mescolarle per non romperle.
Aggiustate di sale e pepe.

Far imbiondire lo scalogno tagliato a fettine in una padella larga. Aggiungere il riso e tostarlo per un paio di minuti. Aggiungere mezzo bicchiere di vino bianco da cucina e far evaporare.
Man mano aggiungere l’acqua di cottura delle sparasine (bollente) e un po’ di pepe per insaporire. A fine cottura aggiungere un poca di panna per ammorbidire il sapore pronunciato del piatto.

Quando il risotto è cotto aggiungere il grana mescolando con cura ed il sugo di punte di sparasine.
Far mantecare e servite subito.

Risotto con le sparasine (Asparago selvatico)ultima modifica: 2014-04-10T11:22:40+00:00da sagredok
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento